Flavio Paolucci. Da Guelmim a Biasca

Flavio Paolucci. Da Guelmim a Biasca

Appuntamento al Museo Vela

FLAVIO PAOLUCCI. DA GUELMIM A BIASCA

regia di Villi Hermann

v.o. italiano, colore, 65′

Alla presenza dell’artista e del regista 

Ritratto di un artista originario della Valle di Blenio: Flavio Paolucci si ispira al mondo naturale che lo circonda e a Guelmim, ai margini del Sahara, dove ha vissuto per un periodo della sua vita. Tra boschi, montagne e deserto, passato e presente, il pittore-scultore Flavio Paolucci crea opere dove s’incontrano sogno e poesia.

In un museo era programmata una mostra e previsto un grande lavoro murale, ma la pandemia ha impedito all’artista di soggiornare in Germania. L’idea di Flavio Paolucci è di creare questo lavoro murale nel suo studio e poi distruggerlo da lui stesso. Il dipinto esisterà solo nel film e solo i futuri spettatori vedranno l’opera creata all’epoca. Questo gesto artistico effimero mi ha stimolato a fare un ritratto sull’artista della Val di Blenio. (Villi Hermann)

09.06.2024
Prev project